salta al contenuto

Domanda di concordato preventivo, di amministrazione controllata e di accordo di ristrutturazione

Domanda di concordato preventivo e domanda di amministrazione controllata

La domanda di concordato preventivo è presentata dall'imprenditore  con l'assistenza di un legale.

Il ricorso va iscritto a ruolo con nota d'iscrizione di Euro 98,00 quale contributo unificato più una marca da bollo di Euro 27,00.

L’ISTITUTO DELL’AMMINISTRAZIONE CONTROLLATA è’ STATO ABROGATO DAL D.LGS 9 GENNAIO 2006 N 8

Domanda per Accordo di ristrutturazione

La domanda di omologa di un accordo di ristrutturazione è presentata dall'imprenditore  con l'assistenza di un legale.

Il ricorso va iscritto a ruolo con nota d'iscrizione di Euro 98,00 quale contributo unificato più una marca da bollo di Euro 27,00.

L’accordo è pubblicato, a cura dell’istante,  nel registro delle imprese e acquista efficacia dal giorno della pubblicazione.

L’istante dovrà depositare presso la cancelleria fallimentare la prova dell’avvenuta pubblicazione dell’accordo nel Registro delle Imprese

Entro 30 giorni dalla pubblicazione i creditori e ogni altro interessato possono proporre opposizione. In mancanza di opposizioni, l'imprenditore deve depositare presso la cancelleria fallimentare il relativo certificato.

In presenza di opposizioni, Il Tribunale, decise le opposizioni, procede all’omologazione in camera di consiglio, con decreto motivato.